L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Sociale Web Tv

Marano. Alla Darmon arriva il tour sul bullismo organizzato dal Corecom

  •   
Facebook
Facebook
YouTube
RSS

Marano: il bullismo è sicuramente una delle maggiori piaghe sociali della società moderna. Che avvenga nei rapporti diretti o tramite l’utilizzo di internet, il bullismo è un fenomeno in forte crescita che produce conseguenze spesso anche drammatiche fra i giovani. Di questo si è parlato questa mattina presso la scuola media Darmon, dove ha fatto tappa il tour organizzato dal Corecom all’interno di diverse scuole della Campania. Un’iniziativa lodevole, da prendere da esempio, che serve a sensibilizzare gli studenti mettendoli a conoscenza di questo fenomeno di cui spesso si è protagonisti attivi o passivi anche inconsapevolmente. Che si sia vittima o carnefice, quindi, è necessario conoscere il problema in tutte le sue sfaccettature, capire in cosa si può incorrere e soprattutto cosa fare per combatterlo.

All’evento hanno partecipato Associazioni locali, Forze dell’Ordine, esponenti politici regionali, l’Ordine degli Psicologi ed il sindaco Visconti e gli assessori Perna e Trematerra. L’obiettivo è stato quello di far capire che tutti insieme, dalle famiglie alle Istituzioni passando per scuola e Forze dell’Ordine, si può comprendere e sconfiggere ogni forma di bullismo. La scuola Darmon, oltre ad ospitare l’evento, si è resa protagonista di un percorso didattico durato diversi mesi durante i quali i giovani alunni hanno avuto modo di studiare le varie forme di sopraffazione dei più deboli, realizzando anche dei cartelloni informativi e dei video che rappresentassero il problema e il modo per superarlo.
Un’ iniziativa, dunque, riuscitissima che non dovrà rimanere isolata e che siamo sicuri possa rappresentare un punto di partenza per far diventare Marano una città da prendere da esempio per la lotta al bullismo.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Facebook
YouTube
RSS